PREMIO VALERIA SOLESIN – V EDIZIONE 2021
In onore della ricercatrice uccisa il 13 novembre 2015 al Teatro Bataclan di Parigi, abbiamo creato, assieme alla famiglia, un premio per universitari ispirato sia agli studi di Valeria sul doppio ruolo delle donne tra famiglia e lavoro, sia ad altri contemporanei survey che evidenziano gli effetti positivi di una bilanciata presenza femminile nelle aziende. Leggi il bandoscopri come fare domanda entro il 10 agosto 2021.

Il Progetto

“Il talento femminile come fattore determinante per lo sviluppo dell’economia, dell’etica e della meritocrazia nel nostro paese”

 

Nel 2016 abbiamo deciso di creare un premio, in piena condivisione con la famiglia Solesin, in memoria di Valeria, ricercatrice italiana presso la Sorbona di Parigi tragicamente scomparsa il 13 novembre 2015 durante la strage avvenuta al teatro Bataclan. Un concorso ispirato sia agli studi di Valeria – che approfondiscono il tema del doppio ruolo delle donne, divise tra famiglia e lavoro – sia ad altre ricerche contemporanee che evidenziano gli effetti positivi di una bilanciata presenza femminile nelle aziende.

 

Importanti associazioni e aziende private hanno fornito la propria adesione e il proprio supporto all’iniziativa.

L’8 marzo 2021 è stata lanciata la quinta edizione del Premio.

L’edizione 2021 riconoscerà premi in denaro per un valore complessivo pari a 31.700 Euro. Questo importo potrebbe subire variazioni qualora altri soggetti decidessero di partecipare all’iniziativa in qualità di sostenitori.

Leggi il bandoscopri come fare domanda entro il 10 agosto 2021.

 

Il Premio

Il premio Valeria Solesin è aperto a studentesse e studenti che abbiano discusso, presso qualsiasi ateneo italiano, una tesi per il conseguimento di una Laurea Magistrale.

 

Il Premio raccoglie, valuta e premia le tesi di laurea in uno dei seguenti ambiti disciplinari: Economia, Sociologia, Giurisprudenza, Scienze Politiche, Psicologia, Scienze della Formazione, Ingegneria, Statistica e Demografia.

 

Scopri come fare domanda. Per partecipare, consulta il bando e le linee guida.

Contattaci per ulteriori informazioni: premiovaleriasolesin@gmail.com

 

Il Comitato Scientifico

Il Comitato Scientifico si compone delle persone che hanno ideato e sviluppato il progetto, e di importanti esponenti negli ambiti disciplinari di Economia, Sociologia, Giurisprudenza, Sciente Politiche, Psicologia, Scienze della Formazione, Ingegneria, Demografia e Statistica.

 

Membri del Comitato Scientifico:

Presidente: Renata Semenza – Università degli Studi di Milano
Coordinatrice: Silvia Fontana – Institute for Economics and Peace
Marzia Barbera – Università degli Studi di Brescia
Olivia Bonardi – Università degli Studi di Milano
Paola Corna Pellegrini – Allianz Partners
Maria De Paola – Università della Calabria
Alessandra De Rose – Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
Mariolina Garofalo – Università degli Studi di Salerno
Carmen Leccardi – Università degli Studi di Milano – Bicocca
Antonio Lo Faro – Università di Catania
Elena Mauro – Forum della Meritocrazia
Barbara Poggio – Università degli Studi di Trento
Paola Profeta – Università Commerciale L. Bocconi
Donatella Sciuto – Politecnico di Milano
Giuliana Scognamiglio – Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
Salvatore Strozza – Università degli Studi di Napoli Federico II
Nicola Tedesco – Università degli Studi di Cagliari

 

Advisory Board:

Paola Corna Pellegrini – Allianz Partners/Forum della Meritocrazia
Maria Cristina Origlia – Il Sole 24 Ore/Forum della Meritocrazia
Laura Bruno – Sanofi/Forum della Meritocrazia
Mirella Cerutti – SAS
Odile Robotti – 30% Club
Barbara Stefanelli – Corriere della Sera
Emanuela Teatini – MM

Che cos’è il Forum della Meritocrazia

È un'associazione no-profit fondata nel 2011, che ha l'ambizione di rendere l'Italia una comunità meritocratica in cui i valori del merito, distinguibili nell'eguaglianza delle opportunità e nel riconoscimento dei meriti individuali, siano pienamente condivisi e praticati.

Scopri di più su di noi

Se vuoi, tu puoi fare la differenza.